Romeo e Giulietta al Teatro delle Muse

Associazione culturale AmARTI presenta
dal 6 al 25 febbraio 2014
TEATRO DELLE MUSE
Via Forlì 43 ROMA
I BARDI in
ROMEO E GIULIETTA
di WILLIAM SHAKESPEARE
adattamento
MIMMO STRATI
con
Cecilia Zincone GIULIETTA
Alessio Di Cosimo ROMEO
Mimmo Strati MERCUZIO
Anita Pusceddu LA BALIA
Cesare Cesarini FRATE LORENZO
Elena Fiorenza MADONNA CAPULETI
Stefano Starna PARIDE
Michele Santelli TEBALDO
Mimmo Strati MESSER CAPULETI
Elena Fiorenza BENVOLIO
Stefano Starna IL PRINCIPE
Michele Santelli LO SPEZIALE
Michele Santelli FRATE GIOVANNI
Cecilia Zincone SERVO
scene e costumi Anna Monia Paura
regia Mimmo Strati

Dopo lo straordinario successo de Il Ventaglio a Roma portato in scena la scorsa stagione, Mimmo Strati dirige un altro capolavoro teatrale. Dal 6 al 25 febbraio al Teatro delle Muse di Roma sarà in scena Romeo e Giulietta di William Sheakespeare. Sul palco lo stesso regista con Cecilia Zincone, Alessio Di Cosimo, Anita Pusceddu, Cesare Cesarini, Elena Fiorenza, Stefano Starna, Michele Santelli. Così come voleva lo stesso William Shakespeare, secondo le parole del suo prologo all’opera, la vicenda è narrata e messa in scena da una compagnia di attori, un gruppo non troppo numeroso, che avrebbe fatto di tutto per entusiasmare, affascinare, far piangere e far ridere il suo pubblico. E in questa edizione è la Compagnia dei BARDI a tentare l’opera. Con il loro stile, sempre intenso e a volte esilarante, presentano il classico shakespeariano, arricchendolo di trovate, colpi di scena, ritmi e stile di recitazione moderni, senza mai allontanarsi troppo però dai versi originali.

Tutti gli attori rivivono il sacrificio dei due giovani amanti senza speranza, e come in un rituale celebrano il loro amore fatale e la loro tragica morte. La vicenda è nota. Romeo e Giulietta, figli di due nemici, si innamorano e decidono di sposarsi in segreto. Ma Giulietta è destinata ad un altro, e Romeo in duello uccide il cugino di Giulietta. Quindi il loro amore diventa impossibile. Romeo viene mandato in esilio e Giulietta per non sposare il conte Paride beve un veleno che le darà sembianze di morta. Romeo, secondo il piano di Frate Lorenzo dovrebbe attendere il risveglio di Giulietta nella sua tomba, per poi fuggire con l’ amata lontano dalla vergogna che li minaccia. Ma la sorte è contro di loro, e Romeo in esilio viene avvisato che Giulietta è morta, prima che il messaggio del frate arrivi per dirgli che invece è viva. Così il giovane coraggioso e folle di disperazione si uccide accanto al suo amore. Quando Giulietta dopo pochi istanti si sveglia trova accanto a sé il corpo senza vita di Romeo. E così anche lei si uccide.
Una grande opera teatrale, un classico senza tempo, uno spettacolo originale.

Romeo e Giulietta
di William Shaekespeare
con Cecilia Zincone; Alessio Di Cosimo; Mimmo Strati; Anita Pusceddu; Cesare Cesarini; Elena Fiorenza; Stefano Starna; Michele Santelli
regia Mimmo Strati

TEATRO DELLE MUSE
dal 6 al 25 febbraio 2014
Via Forlì 43
per info e prenotazioni: 06.44 23 36 49 – 06.44 11 91 85 – 340 266 9416.

ORARI
Lunedì, Martedì, Giovedì, Venerdì ore 21.00
Sabato ore 17.00 e ore 21.00
Domenica: ore 18.00
Mercoledì Riposo

BIGLIETTI:
Giovedì, Venerdì, Sabato e Domenica intero 22.00 ridotto 16.00 Cral 13.00
Lunedì e Martedì: Intero 13,00

 

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione Parolibero

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->