Premio Millelire – Un corto per il teatro

“PREMIO MILLELIRE”
UN CORTO PER IL TEATRO
I edizione
dal 7 al 12 gennaio 2014
al Teatro Millelire di Roma
via Ruggero di Lauria 22

Parte il 7 gennaio 2014 la Prima Edizione del “Premio Millelire” – Un corto per il Teatro organizzata dal Teatro Millelire con il patrocinio del I Municipio di Roma Capitale e con il Media Partner del Magazine La Nouvelle Vague, di Gino il mensile degli eventi a Roma e Kirolandia il blog di teatro e attività culturali.
La rassegna, che si svolgerà presso il Teatro Millelire dal 7 al 12 gennaio, vuole offrire alle compagnie uno spazio dove esporre i propri lavori favorendo la diffusione e il confronto tra i nuovi soggetti del Teatro Italiano. “Il tema scelto è la Menzogna – spiega il direttore artistico Lorenzo De Feo. “La menzogna nella letteratura, nella storia, nelle favole, nel rapporto sentimentale, nell’amicizia, nei messaggi mediatici, nel sociale, nella religione; ovvero, la menzogna in senso lato intesa anche come stile di vita nonché come patologia”.
Quindici sono i corti teatrali scelti dagli organizzatori. Quindici compagnie, provenienti da diverse città d’Italia, verranno valutate da tre diverse giurie: la Giuria di Qualità presieduta da Michele Placido accompagnato da altri attori e registi noti al grande pubblico come Michele Mirabella, Giuseppe Manfridi, Enrico Maria Lamanna, Renato Campese, Lydia Biondi, Mirella Mazzeranghi, Mita Medici, Iris Peynado che si alterneranno per le sei serate; La Giuria Critica che sarà composta da giornalisti e critici teatrali come Natalia di Stefano e Donatella Codonesu del Corriere della Sera; La Giuria Popolare, composta dal pubblico presente in sala.

La Verità in trappola scritto e diretto da Marcello Mione con Simone Faucci, Emanuela Mascherini e Gabriele Tiziani; L’amore in un’ampolla scritto da Giovanni De Luise diretto da Marco Aspride con Francesca Borriero, Gaetano Bruno e Giuseppe Maria Manico; Demetra e Selene, millenni di bugie scritto e diretto da Gabriele Marelli, con Paola Saccoman e Sefora Castro; ZITTO scritto diretto e interpretato da Mariano Riccio e Giovanni Giudice; Fedeltà Bugiarda scritto e diretto da Seby Genova, con Alice Viglioglia, Ivano Calafato e Francesca Petretto; Io, Me e Godot scritto diretto e interpretato da Michele Castellano; Amaro Calamaro – Sapore ignaro scritto e diretto da Marcello Paesano con Marcello Paesano, Valeria Panepinto, Max Zanuzzi e Sara Francesca Spelta; FARI di Micol Graziano, diretto e interpretato da Paolo Giommarelli e Cristina Gardum; Giallo per Stanze scritto diretto e interpretato da Marica Roberto; Cipolle scritto e diretto da Angelo Zito con Katia Nani; Serenamene scritto e diretto da Milo Vallone con Marica Cotognini e Milo Vallone; Le (S)confessioni scritto e diretto da Fabio Pisano Ciro Zangaro e Edoardo Sorgente; The Terminal scritto e diretto da Roberto Lombardi con Asia Bosio, Jennifer Bevilacqua, Marta Raciti, Matteo Chippari, Luca Lombardi, Simone Manzotti, Paolo Sarmenghi e Paolo Mazza; Labirinti scritto e diretto da Daniel De Rossi Con Jessica Zanella e Daniel De Rossi; Il terzo tempo di Aspettando Godot Scritto e diretto da Nivio Sanchini, con Loredana Farinelli e Caterina Profili

Sono questi i quindici corti teatrali che le altrettante compagnie porteranno in scena per aggiudicarsi i cinque premi: Miglior Corto; Miglior Interprete; Miglior Regia; Premio della Critica conferiti dalle tre giurie e il Premio Speciale alla Creatività attribuito da “La Nouvelle Vague Magazine”.
I partecipanti si esibiranno dal martedì al sabato (tre corti per ogni serata). I migliori tre, tra i quindici corti, si esibiranno la sera del 12 gennaio dalla quale sarà decretato il vincitore che si aggiudicherà un fine settimana di programmazione al termine della stagione teatrale 2013/2014 al Teatro Millelire.

PREMIO MILLELIRE – UN CORTO PER IL TEATRO I edizione
al Teatro Millelire
via Ruggero di Lauria 22
dal 7 al 12 gennaio 2014
ore 21.00
Costo biglietto: 10.00 Abbonamento valido per 5 serate: 40.00
per info e prenotazione www.millelire.org – 0639751063 – 3332911132

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione Parolibero

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->