Piccoli Indiani ritornano in scena al Teatro Argentina

PICCOLI INDIANI ritornano in scena al Teatro Argentina
con la terza edizione della rassegna di TEATRO RAGAZZI
che dal 30 marzo al 25 maggio animerà gli spazi della storica sala dello Stabile
con un ricco programma di attività tra spettacoli, laboratori, letture e momenti di formazione, per offrire al pubblico dei bambini, dei genitori e degli insegnanti,
nuove possibilità di interazione tra famiglia-scuola-palcoscenico.

ingresso libero con prenotazione obbligatoria scrivendo a piccolindiani@teatrodiroma.net
Seguici su www.piccolindiani.blogspot.it 

Dal 30 marzo al 25 maggio al Teatro Argentina ritornano in scena i piccoli spettatori nella terza edizione della rassegna di teatro ragazzi PICCOLI INDIANI – atto terzo, il ciclo di incontri, laboratori, spettacoli, letture e attività di formazione, che riparte con un ricco programma dedicato al pubblico dei bambini, delle famiglie e degli operatori, dopo il grande successo riscosso nelle precedenti edizioni.
Un calendario di appuntamenti ad ingresso libero che apre la sala dell’Argentina al gioco e al divertimento per vivere il teatro come laboratorio dove formare le prossime generazioni di spettatori; ma anche luogo dove conoscere, orientare e sperimentare nuove modalità di interazione con il mondo della scuola, degli operatori culturali e dei genitori. Per i ragazzi sarà l’occasione di scoprire le potenzialità e le declinazioni dei classici raccontati e spiegati attraverso i miti, la letteratura di tradizione, l’esperienza della poesia e l’indagine sulla lingua, con un focus sulla storia del dialetto romanesco nel suo rapporto contaminato con la contemporaneità. Per i genitori, gli insegnanti e gli studenti (anche futuri operatori del settore), diventerà un’opportunità per fruire di percorsi formativi e laboratoriali, con approfondimenti sul rapporto tra letteratura e drammaturgia al fine di costruire nuove prospettive di condivisione familiare, ma anche possibilità di conoscenza e crescita professionale. Ed infatti, ad ogni spettacolo è abbinato un laboratorio formativo e di aggiornamento per operatori, insegnanti, genitori, studenti di scienze della formazione e di istituti superiori di scienze umane, a cura de La Casa dello Spettatore, condotti da Giorgio Testa, presso la Biblioteca Centrale Ragazzi (via San Paolo alla Regola, 18) e la Sala Squarzina del Teatro di Roma. Azioni e percorsi formativi per incoraggiare uno scambio ragionato di esperienze, una riflessione sull’educazione alla visione, sulle attività didattiche e sulle scelte che regolano la selezione dell’offerta culturale.

PICCOLI INDIANI – atto terzo prende il via il 30 marzo (ore 11) con la Divina Commedia raccontata ai bambini a cura di Laura Nardi e Amandio Pinheiro che condurranno i piccoli spettatori nell’immensa storia di Dante raccontata attraverso l’antica arte del teatro d’ombre. La voce narrante di Laura Nardi accompagnerà le forme, i colori e le figure dei misteriosi personaggi, disegnati dall’illustratrice Laura Cortini, per svelare ai bambini la grande fiaba che ci interroga sul senso della giustizia, sulle differenze tra il bene e il male, sull’eternità dell’anima. In fondo le fiabe parlano di cose anche crudeli come la morte, rassicurandoci con la promessa della trasformazione e della “rinascita” finale. Lo spettacolo replica il 4 aprile (ore 10.30).
Si continua il 2 aprile (ore 10.30) con un classico dell’infanzia Cappuccetto Red, raccontato ai più piccoli giocando con l’inglese, che Julia Borretti e Francesca Leonoro mettono in scena come piacevole e divertente pretesto per stimolare e accrescere l’interesse per l’apprendimento di una nuova lingua. I bambini avranno la possibilità di seguire le avventure della protagonista scoprendo e imparando di volta in volta termini semplici della lingua inglese quali i nomi degli animali, i numeri, i colori, i membri della famiglia, il saluto. La storia di Cappuccetto Red – la bambina dolce e ingenua che sta imparando l’inglese ed è mossa dalla curiosità della scoperta – gioca con le reazioni del pubblico e nel tempo del racconto fa un viaggio di formazione. L’occasione per sperimentare il doppio gioco del teatro e del gioco della lingua straniera in scena. Lo spettacolo replica il 6 aprile (ore 11).

Viaggio attraverso la parola poetica il 10 aprile (ore 10.30) con Primavera vien danzando …, un percorso di letture dalla ninna nanna alla filastrocca, al gioco cantato, alla poesia letta e imparata a memoria, a quella ascoltata in Tv. Mentre il 14 maggio (ore 10.30) appuntamento con Roma non fu fatta in un giorno, uno spettacolo di narrazione sui miti e le meravigliose leggende della Nascita di Roma che Sista Bramini ci farà conoscere a partire dalla creazione del mondo dal Gianicolo, per continuare il racconto con le apparizioni del Tevere e dell’Isola Tiberina e l’invenzione della metallurgia nell’antro di Vulcano, fino ad arrivare ai racconti della lotta tra Ercole e Caco ai piedi del Palatino, all’approdo di Enea, al salvataggio di Romolo e Remo allattati dalla lupa e al ratto delle Sabine. Lo spettacolo replica il 18 maggio (ore 11).
Il 20 maggio (ore 10.30) si prosegue con i cinquanta sonetti di Cesare Pascarella, La scoperta dell’America che Fabrizio Pallara porta in scena con l’ironia e la schiettezza propria del dialetto romanesco. Storia della tenacia di un navigatore che ha lottato contro tutto e tutti per raggiungere ciò in cui credeva. Un viaggio verso l’ignoto per raccontare la caparbietà che occorre a tutti noi, affamati navigatori della terraferma, per continuare a camminare nel sogno, ogni giorno, un poco più lontano.
A chiudere la rassegna il 25 maggio (ore 11) Pizza, ricotta… alla scoperta delle presenze e delle mutazioni del dialetto nella poesia popolare e nei giochi dei bambini a Roma. L’infanzia e la lingua giocata in forma teatrale per recuperare il repertorio artistico e rintracciare la memoria storica di ieri e di oggi.

CALENDARIO PICCOLI INDIANI – atto terzo
Spettacoli in Sala Squarzina (100 posti a sedere)

30 marzo ore 11.00 I 4 aprile ore 10.30 I visione consigliata a bambini dai 5 anni
Divina Commedia
Primo Capitolo: l’Inferno
a cura di Laura Nardi e Amandio Pinheiro
voce Narrante Laura Nardi – immagini Laura Cortini

2 aprile ore 10.30 I 6 aprile ore 11.00 I visione consigliata a bambini dai 5 anni
Cappuccetto Red
ideazione e testi Julia Borretti
regia Titta Ceccano
con Julia Borretti e Francesca Leonoro

10 aprile ore 10.30 I visione consigliata a bambini dai 5 anni
Primavera vien danzando

14 maggio ore 10.30 I 18 maggio ore 11.00 I visione consigliata a bambini dai 5 anni
Roma non fu fatta in un giorno
di e con Sista Bramini
fonti Plutarco, Tito Livio, Virgilio, Ovidio

20 maggio ore 10.30 I visione consigliata a bambini dagli 8 anni
La scoperta dell’America testo Cesare Pascarella
con Valerio Malorni
messa in scena Fabrizio Pallara

25 maggio ore 11.00 I visione consigliata a bambini dai 5 anni
Pizza, ricotta…

INFO PICCOLI INDIANI
SPETTACOLI – ingresso libero con prenotazione obbligatoria scrivendo a piccolindiani@teatrodiroma.net
LABORATORI – informazioni e prenotazioni a casadellospettatore@gmail.com

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione Parolibero

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->