MOSEEK in concerto al Lampara Club di Trani

MOSEEK
DOMANI LIVE AL LAMPARA CLUB di TRANI (BT)
SABATO ALLO SPAZIO 47 di APRILIA (LT)

Domani, venerdì 14 febbraio, la band romana “MOSEEK” sarà in concerto al Lampara Club di Trani (BT) (viale De Gemmis, 1 – ore 22.00, ingresso 8€ con consumazione) per presentare dal vivo i brani contenuti nel loro nuovo disco “Leaf” festeggiando con tutti il giorno di San Valentino. È attualmente in rotazione radiofonica il nuovo singolo “Steal-Show”.
Sabato la band si esibirà, in apertura a Leo Pari, allo Spazio 47 di Aprilia – LT (via Pontina – ore 22.00, ingresso 5€ per soci).

Questa la tracklist del disco: “Leaf”, “Numbers”, “Bad Things”, “Mr. Benson”, “Pills”, “A Room & A Kitchen”, “How to Believe”, “Something to Dig”, “In Slippers”, “Blunder”, “Steal-Show”.

Il progetto Moseek nasce nel 2010 da Elisa Pucci (voce, chitarra e autrice), Fabio Brignone (basso, synth e cori) e Davide Malvi (batteria e sequencer). Il genere della band può essere definito un mix tra rock ed elettronica al punto che nei live coinvolgono il pubblico in un vero e proprio show, in cui le canzoni prendono vita enfatizzate da luci e scenografia che catturano non solo l’udito ma anche la vista. Nel loro percorso artistico hanno toccato in lungo e largo l’Italia, partecipato a numerosi festival e vinto numerosi contest musicali. Hanno avuto il piacere di condividere il palco con tantissime band tra cui “I Ministri”, “Tre Allegri Ragazzi Morti”, “Linea 77”, “Giuliano Palma & The Bluebeaters”, “Bud Spencer Blues Explosion”, “Perturbazione” e molti altri. Apprezzati anche da mamma Rai, due loro brani sono stati la sigla di chiusura del programma “Demo” di Radio1 Rai e inseriti nella compilation Hit Mania 2012. Al 2012 risale il loro primo tour in Inghilterra, dove hanno suonato in diversi rock-club e sono stati ospiti del WEYA (World Event Young Artist), noto festival di Nottingham. “Leaf” è il loro disco d’esordio, disponibile su etichetta One More Lab/Don’t Worry e distribuito da Edel.

http://www.moseek.it

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione Parolibero

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->