L’uomo dal fiore in bocca al Teatro Nuovo Colosseo

L’UOMO DAL FIORE IN BOCCA
di Luigi Pirandello
(Opera in musica)
Regia di Guido Cerniglia
Con Alberto Di Stasio, Walter Nestola, Benedetta Rossi

Al Teatro Nuovo Colosseo
dal 21 al 26 maggio 2013

L’uomo dal fiore in bocca (Opera in musica), il capolavoro in un atto di Luigi Pirandello, insignito nel 1934 del Premio Nobel per la Letteratura, viene messo in scena dal 21 al 26 maggio al Teatro Nuovo Colosseo di Roma.
Lo spettacolo, diretto da Guido Cerniglia che ne cura anche l’adattemento, vede in scena Alberto Di Stasio, Walter Nestola, Benedetta Rossi.

É a storia di un uomo, che sfugge alle cure della moglie che lo vorrebbe sempre a casa per accudirlo essendo egli ammalato. L’uomo, invece approfitta di questi ultimi mesi che gli restano da vivere, per girare, scoprire, evidenziare tutto quello che già conosce e arricchire la sua stessa coscienza di quel bene che è la vita.
Nell’idea di regia, l’avventore rappresenterà la parte rassegnata dell’uomo, ovverosia la parte negativa di chi rinuncia a vivere .
Nell’allestimento, che vuole essere l’esaltazione della Vita intesa come bene terreno insopprimibile, sono stati inseriti dei brani cantati facendone una sorta di opera musicale. Le creazioni sceniche caratterizzeranno l’idea del Sogno. L’Uomo, stanco, si sarà assopito all’esterno di un Bar della Stazione e immaginerà di incontrare il suo destino nella persona dell’Avventore che è colui a cui confida tutti i suoi segreti comprendendo che sarà proprio Lui a decretarne la Morte. Forse un sogno premonitore. Le ideazioni sceniche di Isabelle Fordin aiutano lo Spettatore a penetrare nel sogno dell’Uomo con un sorta di respiro ritmico che configurerà, a un certo punto, la presenza danzante della Moglie che segue l’Uomo passo dopo passo per controllarlo, strapparlo alla Morte e per riportarlo a casa. Fondamentali per l’adattamento di Guido Cerniglia le musiche e i testi originali scritti da Loriana Lana, già collaboratrice di Luis Bacalov e Ennio Morricone. L’ambientazione farà rivivere, reminiscenze poetiche del Regista, palermitano, legato alla sua Terra. Una realizzazione nuova, spregiudicata ma assolutamente fedele al testo. Uno spettacolo intenso, visto in chiave moderna.

L’uomo dal fiore in bocca (Opera in musica)
di Luigi Pirandello
adattamento e regia Guido Cerniglia
con Alberto Di Stasio, Walter Nestola, Benedetta Rossi
Canzoni e musiche e direzione artistica di Loriana Lana
Installazioni di Isabelle Fordin
Organizzazione di Gianna Cimino
Edizioni Musicali Studio Chirco, Crema
Arrangiamenti di Giorgio Costantini

Roma, Teatro Nuovo Colosseo
dal 21 al 26 maggio 2013
ore 21.00 – domenica ore 18.00
Via Capo d’Africa, 29 a – Roma
Tel:067004932
Biglietti Intero 15.00 – tessera 3.00
Ridotto 10.00 – tessera 3.00

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione Parolibero

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->