Irene Ghiotto realizza una cover di Jovanotti

IRENE GHIOTTO
Dopo System Of A Down e Faith No More la cover di
“Tensione Evolutiva” di Jovanotti

Dopo la partecipazione al Festival di Sanremo 2013 nella sezione giovani e la pubblicazione del suo primo EP, la giovane cantante veneta torna con una cover del brano “Tensione Evolutiva” di Jovanotti.

Irene continua il suo percorso musicale tra pop e sperimentazione, e dopo aver “coverizzato” due brani internazionali i System Of A Down di “Toxicity” ( http://www.youtube.com/watch?v=mWt3mqLjBuY) e i Faith No More di “Digging the grave” (http://www.youtube.com/watch?v=70RwpmkR1wk) ora è la volta di una nuova cover italiana, un brano di Jovanotti “Tensione Evolutiva”, completamente asciugato, un “piano voce”, un pizzico di elettronica, sonorità minimali che danno al brano un vestito diverso. “L’idea di questa cover nasce dal desiderio di portare nel mio mondo un brano bello, che conosco e apprezzo, senza snaturarlo nella sua essenza profonda ma adattandolo alla mia voce e alle sonorità più electropop del mio disco. In particolare qui l’obiettivo era dare peso al testo, alle sue immagini, ai sentimenti di verità e profondità viscerale che rievoca.”

Il brano prodotto da Carlo Carcano, si può ascoltare sul Soundcloud ufficiale dell’artista (https://soundcloud.com/irene- ghiotto/tensione-evolutiva) e da oggi è anche online sul canale Youtube (http://www.youtube.com/watch? v=pSADTbtTCi8) il videoclip ufficiale, vero e proprio work of art, con la produzione affidata a Tofu Films, la regia di Michele Piazza, già autore del videoclip “Baciami?” e la collaborazione dell’illustratrice Francesca Dafne Vignaga.

Soundcloud: https://soundcloud.com/irene- ghiotto/tensione-evolutiva
Youtube: http://www.youtube.com/watch? v=pSADTbtTCi8
Facebook: https://www.facebook.com/ ireneghiottoofficial
Twitter: https://twitter.com/ ireneghiotto
Tumblr: http://ghiomblr.tumblr.com/

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione Parolibero

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->