Incantevole di Neil LaBute al Teatro dei Conciatori

21 maggio – 2 giugno 2013
martedì mercoledì venerdì sabato h21
giovedì e domenica h18

TEATRO DEI CONCIATORI
Via dei Conciatori, 5 00154 Roma
info@teatrodeiconciatori.it
Tel. +39 06 45448982 – +39 06 45470031

Mixò / Compagnia Urbano Barberini / Spoleto55 Festival dei 2Mondi
in collaborazione con
La MaMa Theatre New York / Fringe Madrid / I.E.T Independent English Theatre / MTM
con il sostegno di HYDROWATT S.P.A.

INCANTEVOLE
Lovely Head
di Neil LaBute
traduzione di Luca Calvani
con Urbano Barberini e Elisa Alessandro
regia di Marco Calvani

scenotecnica Paul Bouchard
costumi Lucy Hellier
luci Flavio Mainella
aiuto regia Lydia Biondi
assistente alla regia Tullia Raspini
organizzazione generale Viviana Broglio
ufficio stampa Benedetta Boggio

Il testo di Neil LaBute messo in scena da Marco Calvani debutta la scorsa estate a Spoleto55 – Festival dei Due Mondi nell’ambito del progetto AdA (Author directing Author); gli autori e registi, anche ideatori del progetto, hanno scelto un tema comune, la Famiglia, e hanno scritto rispettivamente due brevi atti unici per poi scambiarsi la regia delle pièces. Incantevole (Lovely Head) di Neil LaBute è stato diretto da Calvani, che a sua volta ha scritto Roba di questo mondo diretto da LaBute. Il Teatro dei Conciatori ospita per la prima volta a Roma Incantevole.
In scena la storia di un incontro ambiguo tra una Lolita appena sbocciata, giovane maliziosa e spregiudicata e un uomo più maturo, la cui identità rimane fino all’ultimo un mistero. La pièce sfida senza timori quello che definiremmo un cliché e approda in un’isola dove il linguaggio è dietro le parole, dove ciò che è, non è ciò che sembra. Un confronto tra amore e sesso, tra soldi e scelte di vita che nasconde una verità. Una commedia amara che intreccia legami familiari tra individui fragili, pieni di fisime e di insicurezze.

PROGETTO AdA (Author directing Author)
L’attenzione ai più scottanti temi contemporanei – nel vissuto di personaggi soli, cinici e completamente assorbiti dalle loro piccole grandi tragedie – può configurarsi come il comune denominatore di LaBute e Calvani, due autori affermatisi in questi anni come implacabili giudici del lato oscuro della natura umana nella società americana ed in quella europea. Con il progetto AdA, LaBute e Calvani esaltano diversi approcci alla scrittura e alla regia teatrale celebrando – attraverso una diffusione internazionale delle opere – il carattere peculiare e la diversa cifra stilistica della drammaturgia contemporanea italiana ed americana. AdA ha debuttato in italiano nell’ambito del Festival di Spoleto 2012, per poi approdare in Spagna al Fringe Festival di Madrid dove è stato presentato in spagnolo ed infine al La MaMa Theatre di New York in inglese nell’ottobre dello stesso anno. Calvani e LaBute stanno attualmente lavorando alla seconda edizione del progetto stavolta assieme alla drammaturga e regista francese Nathalie Fillion.

TEATRO DEI CONCIATORI Via dei Conciatori, 5 00154 Roma
info@teatrodeiconciatori.it Tel. +39 06 45448982 – +39 06 45470031
Biglietti 18 intero euro 13 euro ridotto 10 euro (cral) 8 euro (gruppi di 8 persone)
tessera associativa 2 euro

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione Parolibero

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->