Givì Lulù – Cotone egiziano, il più pregiato al mondo

IL TESORO DEL NILO
IL COTONE EGIZIANO PIU’ PREGIATO AL MONDO

Resistente, leggero e traspirante. Merito della particolare fibra che ne fa il migliore al mondo. In Italia l’azienda Givì Lulù lo utilizza per la produzione di lenzuola e copripiumini
Il Nilo è stato per l’Egitto sin dai tempi antichi, un dono divino. Le condizioni microclimatiche generate dalla presenza del fiume e le proprietà naturali che esso possiede hanno reso il territorio circostante particolarmente fertile. Qui, nel mese di marzo, viene piantato quello che è universalmente conosciuto come il cotone più pregiato al mondo. La sua particolarità sta nella cosiddetta fibra lunga o extralunga che permette una lavorazione superiore di filo e filati, perché più resistente, leggero, morbido e traspirante. Talmente prezioso che per molti anni la maggior parte del raccolto è stato esportato verso i paesi europei senza che gli stessi egiziani potessero acquistarlo. Le varietà di cotone egiziano sono usate per creare tessuti di tutti i tipi: lenzuola, federe, trapunte e camicie. Sono resistenti e durano decenni. Il cotone egiziano è utilizzato dall’azienda di biancheria per la casa Givì Lulù per creare la linea di lenzuola e copripiumini Egyptian Basic, realizzata in percalle di cotone egiziano 200TC (200 fili per inch) con una lavorazione completamente made in Italy.

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione Parolibero

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->