Filtro aria per auto. La guida per non sbagliare

Come scegliere un filtro dell’aria per un’auto

La chiave per un funzionamento lungo e affidabile del veicolo è il suo atteggiamento attento e la manutenzione tempestiva. Questi lavori, la cui frequenza è regolata dalla casa automobilistica, comprendono la diagnosi dello stato di tutti i sistemi del veicolo, la risoluzione dei problemi e la sostituzione di materiali di consumo e parti. Gli elementi di filtro che supportano il corretto funzionamento dei nodi di solito cambiano abbastanza spesso. La valutazione dei filtri dell’aria per le auto aiuterà a determinare la scelta dei dispositivi di pulizia.

 

Scopo del filtro dell’aria nell’automobile

L’operazione ICE si basa sulla combustione non di combustibile puro, ma di una miscela di combustibile con aria. Per bruciare, ad esempio, un litro di benzina sono necessari circa 15 kg. Un elemento del sistema di alimentazione di massa dell’aria è un filtro. Cosa serve?

 

Motore a combustione interna

Contemporaneamente al flusso d’aria, le particelle di polvere, la superficie stradale, la sabbia, lo sporco, l’umidità e altre impurità dannose per il motore possono entrare nell’unità di potenza. Le prestazioni dell’auto dipendono in gran parte dalla qualità della miscela aria-carburante in arrivo. Dopotutto, anche le più piccole particelle di polvere che cadono nel motore possono portare all’usura e a una rapida rottura di un numero di nodi. Un elemento filtrante con una vasta area di superficie arresta il flusso di impurità nella camera di combustione.

 

Cosa è interessato dal filtro dell’aria del motore

Durante il funzionamento, il filtro automatico è intasato di sporcizia, a causa di ciò, il suo rendimento è ridotto. Affinché il motore funzioni normalmente, questa parte deve essere sostituita in modo tempestivo (di solito il produttore imposta l’intervallo di 15-20 mila km, ma quando si utilizza l’apparecchiatura in condizioni estreme, questo dovrebbe essere fatto più spesso). Per capire che il filtro è sporco, è possibile ridurre la qualità dello scarico, ridurre la trazione e aumentare il consumo di carburante.

 

Cosa comporta l’intasamento del filtro:

  • deterioramento della qualità della miscela aria-carburante, con conseguente riduzione
  • della potenza del motore e aumento delle emissioni di sostanze nocive;
  • aumentare il consumo di carburante;
  • rapida usura del motore;
  • la comparsa di problemi con l’avvio dell’unità di potenza.

 

Come scegliere un filtro dell’aria

I filtri possono variare: l’area dell’elemento filtrante, il materiale con cui è realizzato, le tecnologie utilizzate nella sua produzione, la presenza della girante e il telaio. Si consiglia di acquistare pezzi di ricambio in comprovati punti vendita in cui il rischio di incorrere in prodotti contraffatti è minimo. Quindi, è tempo di sostituire il filtro, il negozio di ricambi auto online Euautopezzi.it ti aiuterà a scegliere la parte giusta.

Vuoi commentare l'articolo?

Redazione