Comunali Roma: flop di Marchini, è corsa a tre

Siamo ormai quasi in dirittura d’arrivo per il rush finale delle elezioni comunali di Roma e, nonostante le carte in tavola siano in continuo cambiamento, a oggi risultano essere tre gli sfidanti alla corsa al ballottaggio: l’avvocatessa Virginia Raggi (M5S), la candidata Giorgia Meloni (con le liste Fratelli d’Italia e Lega Nord) e il candidato renziano Roberto Giachetti (Pd). Inaspettatamente fuori dalla corsa è, invece, il civico Alfio Marchini che sembra aver pagato l’alleanza con Berlusconi, passando da candidato outsider a candidato out.

credit colorz by spinoza.it

A dichiararlo sono i risultati del sondaggio realizzato da Demos&Pi per Repubblica, secondo i quali la Raggi è in vetta alla classifica con il 30,5% dei voti, risultato che rema decisamente contro ai tentativi di insidie da parte degli altri sfidanti. Il secondo posto è invece occupato dal candidato Pd, Roberto Giacchetti, che registra un 24,5% delle preferenze, probabilmente grazie al sostegno renziano e alle numerose liste a suo favore. Con poca differenza dalla percentuale della lista Pd, si piazza al terzo posto la candidata Giorgia Meloni registrando il 23% dei voti. Infine, il candidato out Alfio Marchini con l‘11,4%. Una classifica che potrebbe ancora essere ribaltata al punto che, stando alla percentuale dei voti registrati del sondaggio, la candidata Meloni potrebbe scalzare Giachetti dal suo secondo posto così come il candidato Pd potrebbe salire in vetta alla classifica, perché dopotutto la distanza tra la candidata M5S e la lista Pd è veramente sottile. Si fa, quindi, tesa la corsa al ballottaggio e nel frattempo gli sfidanti per la poltrona a sindaco di Roma sfoderano le loro carte migliori.

elezioni comunali roma raggi

Durante la scorsa settimana abbiamo visto i tre candidati intensificare i loro incontri nei quartieri di Roma, per presentare personalmente i loro programmi ai cittadini. A tale proposito, la candidata Virginia Raggi ha presentato il programma M5S “Verso Rifiuti Zero”, nel quale vengono trattate nuove soluzioni per liberare Roma dai rifiuti, e inoltre si è recata nei mercati e nelle piazze – ultimo appuntamento al mercato di Ponte Milvio – per ascoltare le esigenze dei cittadini. Dall’altro lato, la Meloni prosegue la sua campagna spostandosi in alcune zone di Roma, dalla Garbatella, quartiere in cui ha vissuto, al centro di Roma, zona Testaccio, dove la candidata si è recata all’ex campo del quartiere, ora inutilizzato, promettendo che, se salirà in Campidoglio, quest’area abbandonata tornerà ad avere la funzione di centro sportivo. Parallelamente il candidato Pd Giachetti, sempre spostandosi in varie zone di Roma per confrontarsi con realtà diverse, punta a fare della capitale una realtà d’eccellenza, come ha ribadito durante la mattinata trascorsa al mercato di Porta Portese, quando ha sottolineato l’esigenza di tutelare le tante aree merceologiche di Roma.

 

Dunque a poco più di 10 giorni dalle elezioni comunali, non mancano le occasioni per informarsi sui rispettivi programmi e sul tipo di gestione che ogni singolo candidato vorrà intraprendere una volta salito in Campidoglio. Ma a oggi, in base ai risultati dell’ultimo sondaggio e ai numerosi consensi ricevuti sui social network, sembra proprio che l’avvocatessa Virginia Raggi del M5S abbia la vittoria in tasca.

Torna alla Home Page di Lineadiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @valeriasantare2

Vuoi commentare l'articolo?

Valeria Santarelli

Classe 1994, nasce sotto il segno del Leone di cui rispecchia i pregi ma anche i difetti: vede il mondo in bianco o in nero, in sintesi non la vedrete mai vestita di grigio! A breve laureata in Lettere, da sempre appassionata di libri, cinema e scrittura, ha le idee molto chiare su quello che farà in futuro e spera di vederle realizzate. Follemente attratta dalle cose belle della vita, sogna di viaggiare in tutto il mondo e di potersi definire giornalista un giorno.